Marco Deiana
10 anni di 90min

10 anni con 90min: da Editor a Content Editor

Questa è la storia di una collaborazione nata quasi per caso e proseguita per dieci lunghi anni. Di fatto, la mia più importante esperienza lavorativa, quella che mi ha permesso di portare a casa il pane facendo quello che ho sempre sognato: scrivere e parlare di calcio. C’è chi ha la fortuna e la bravura di farlo per testate giornalistiche locali o nazionali e chi, invece – come il sottoscritto -, ha puntato direttamente al portale internazionale. Senza esserne effettivamente a conoscenza. Ma andiamo con ordine.

Un’avventura iniziata tra gennaio e febbraio 2013 quando, per puro caso, mi ritrovo all’interno del sito FTBpro (poi diventato due anni dopo 90min) dove collegandomi tramite le credenziali di Facebook era possibile scrivere articoli che poi sarebbero andati a finire nella home del sito. Pochissima esperienza nell’ambito del giornalismo sportivo, qualche piccola collaborazione con un blog calcistico e con un blog avviato insieme ad un amico, sempre legato al calcio.

Avrò scritto circa 5-6 pezzi in autonomia sulla piattaforma FTBpro fino a quando verso metà gennaio – ricordo benissimo, mi trovavo a Pejo in settimana bianca – ricevo un messaggio privato da uno dei dipendenti di FTBpro. Un messaggio carico di complimenti e con un finale inaspettato: “se vuoi possiamo avviare una collaborazione retribuita”. Qualche giorno dopo, il tempo di tornare dal viaggio con la famiglia, mi ritrovo a collaborare come web editor (i termini in inglese non mi piacciono granché, ma così venni definito…) con un piccolo – ma in quel momento inaspettato – ritorno economico con il portale. Era, in quel momento, un portale nato da pochi mesi con l’ambizione di diventare il miglior portale calcistico a livello internazionale.

Nel corso degli anni FTBpro è cresciuto e ha cambiato anche nome, diventando 90min. Il mio compito era quello di scrivere news, approfondimenti e analisi sulle principali squadre di Serie A, inizialmente proposte da me e successivamente su commissione. Io nel mentre stringevo anche altre collaborazioni fino alla svolta dell’estate 2016. Da pochissimi mesi, forse due, avevo deciso di chiudere la collaborazione come editor con 90min per dedicarmi ad altri progetti. Ma – probabilmente – il mio lavoro in quei lunghi 4 anni non era passato inosservato all’interno dell’azienda e così mi sono ritrovato ad occupare il ruolo di Content Editor. Sono passato così dal dover scrivere su richiesta a dover dare io (non da solo!) la “linea editoriale” al sito.

Una svolta sia professionale che economica. Ho dovuto rinunciare a diverse collaborazioni e progetti per dedicarmi full time (o quasi) a 90min. Non è stato facile ritrovarsi a gestire una serie di collaboratori e soprattutto, almeno inizialmente, rinunciare alla scrittura (per mancanza di tempo). Con il passare degli anni la mentalità all’interno di 90min è cambiata tanto, passando dall’essere un sito di news ad un sito più legato ai tifosi, alle analisi e agli approfondimenti. Nel 2019 con l’arrivo di un nuovo responsabile del team italiano l’ulteriore svolta: dall’apertura della pagina Instagram (gestita da lui e dal sottoscritto) che abbiamo portato fino ai 100k – raggiunti poco prima della fine del 2022 – all’avvio di dirette su Twitch e Youtube, fino alla realizzazione di diverse serie calcistiche che hanno permesso a 90min di farsi conoscere maggiormente a livello nazionale.

E chissà cosa riserverà il futuro. Proseguirà ancora la collaborazione con 90min? Se sì, per quanto tempo ancora?

Leave a Comment